Proxyma

Home / Soluzioni / UNI EN ISO 9001-2015

UNI EN ISO 9001:2015

Soluzioni_ISODalla visione documentale alla metrica

La norma UNI EN ISO 9001 mira ad accrescere la soddisfazione del cliente tramite l'applicazione efficace di un Sistema per la Gestione della Qualità che assicuri la conformità dei prodotti/servzi ai requisiti del cliente e ai requisiti cogenti applicabili. Per garantire questo, l'azienda deve organizzarsi per processi e costruire un sistema in grado di gestire e governare gli aspetti fondanti della Qualità.

La nuova edizione della norma estende i requisiti delle precedenti ponendo l'accento sulla necessità di comprendere il contesto in cui l’azienda opera e gestendo i rischi connessi all’operatività quotidiana e straordinaria, oltre che alla necessità di una precisa misurazione dei processi per la determinazione dei reali KPI.

Rispetto alla precedente ISO 9001:2008, impostata sulla gestione documentale, la ISO 9001:2015 suggerisce ad ogni manager e professionista ad abbandonare l’abitudine di redigere diagrammi di flusso fini a se stessi, usando strumenti impropri come quelli di illustrazione e/o presentazione, semplicemente perché non hanno alcuna relazione causa-effetto con ciò che realmente succede in azienda. Per rafforzare questo concetto la nuova norma diplomaticamente avverte che il “Manuale della Qualità” e le “Procedure” non sono più citati.

Una moderna gestione per processi richiede invece una “modellazione” (che è una ingegnerizzazione = calcolo strutturale) e non una rappresentazione di flussi di sequenza usati come “abbellimento” in una procedura. Essere in grado di modellare i processi vuol dire capire come questi si comportano e si relazionano all’interno del contesto aziendale, includendo tutte le informazioni che ne permettono la misurazione e la reale ottimizzazione.

E’ necessario perciò adottare le metodologie ad oggi più innovative presenti nell’ambito della Business Process Analisys, quali il BPM Lean Six Sigma, che consentono innanzitutto di ottenere una metrica e conseguentemente l’analisi "as-is / what-if / to-be" per raggiungere un reale miglioramento organizzativo. La successiva gestione dei rischi serve a mitigare e governare l’impatto che i processi così attivati possono avere sulle performance globali.

Il Sistema di Gestione per la Qualità diviene uno strumento fondamentale non per la conformità alla normativa ma soprattuto per attuare una reale governance aziendale, abbandonando gli aspetti burocratici a favore di una flessibilità operativa in grado di garantire l'adattamento continuo dei processi aziendali alle richieste dei Clienti e delle altre parti interessate.

Per capire come creare un Sistema di Gestione Qualità integrato, abbiamo il piacere di presentare:

Salva